tenore Orgosolo

IL CANTO

Il canto a tenore è caratterizzato da una particolare “leggerezza” strutturale di base. Cantare a tenore è come ricamare su una tela grezza con le voci delle quattro parti. Sa moda locale dispone il canovaccio e indica le figure e i colori da utilizzare ma lascia ai cantori un notevole grado di libertà di interpretazione personale e di gruppo. I canti sono organizzati in semplici strutture, come in un puzzle, e i cantori le incastrano in modo personale, nel rispetto delle forme indicate dalla tradizione. Sa moda fissa le regole di incastro delle diverse sezioni del canto ma queste regole lasciano ampio spazio alla creatività dei singoli cantori e all’improvvisazione. Non esistono nel canto a tenore melodie preconfigurate o prestabilite, non si tratta quindi di interpretare delle canzoni ma di creare ogni volta un nuovo canto con testo e musica sempre originali o usati sempre in modo da creare un nuovo canto.