home
SPORT: IL QUIDDITCH


Nell'universo di fantasia in cui è ambientata la serie di libri di Harry Potter, il Quidditch è un gioco magico che si gioca a cavallo di manici di scopa volanti. Harry Potter durante una partita di QuidditchSi tratta dello sport più popolare del mondo magico: esistono numerose squadre professionistiche e la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ha una squadra per ognuna delle case.

STORIA  La nascita del Quidditch risale all'XI secolo. Esso ebbe origine nella Palude di Queerditch, che in inglese arcaico significa "strano fossato". Il Queerditch (nome arcaico del Quidditch) inizialmente era molto simile al Rugby babbano: i giocatori dovevano passarsi una palla di cuoio (quella che in seguito sarebbe diventata la Pluffa) e farla passare tra due alberi che costituivano la meta. Siccome il gioco non era molto coinvolgente e la palla cadeva spesso nel fango, nel XII secolo, vennero apportati alcuni cambiamenti: la palla fu fabbricata in cuoio rosso, per renderla più visibile, furono introdotte altre due palle di pietra (i futuri Bolidi) che avevano il compito di disarcionare i giocatori dal manico di scopa e, di conseguenza, vennero inseriti due maghi per ogni squadra, i Battitori, che dovevano difendere i compagni dai Bolidi. Inoltre, vennero fissate delle botti sugli alberi, come fossero dei canestri (gli antenati degli odierni anelli). Dopo questi cambiamenti il Queerditch fu rinominato Kwiditch.
Nel XIII secolo, oltre al Kwiditch, vi era un altro sport magico molto popolare, la Caccia al Golden Snidget, un minuscolo uccello dorato dagli occhi simili a rubini. Un giorno un mago decise di fondere insieme i due sport: venne quindi introdotto un nuovo giocatore, il Cercatore, che aveva il compito di afferrare il Golden Snidget, la cui cattura diventava garanzia di vittoria, facendo guadagnare a chi lo acchiappava 150 punti. Boccino d'oroNaque così una versione rudimentale del Quidditch odierno che si diffuse in tutta Europa. Nel XVI secolo il Golden Snidget fu sostituito da una palla incantata dotata di ali, il Boccino d’Oro e furono utilizzati dei Bolidi in metallo piuttosto che di pietra.
Nel XVIII secolo il Quidditch si diffuse oltre i confini del Vecchio Continente e fu organizzata la prima Coppa del Mondo. Infine, nel XIX secolo, le botti furono sostituite da tre anelli.Campo da Quidditch

CAMPO  Il campo da Quidditch ha una forma ovale, è lungo circa 165 metri e largo circa 60. Al centro c'è un cerchio dove a inizio partita l'arbitro libera le quattro palle. Alle due estremità del campo ci sono tre anelli posti all'altezza di 15 metri circa. La superficie del campo è normalmente in erba, ma in alcuni casi può essere di sabbia o perfino di acqua.

REGOLE  1. Benché non vi siano limiti imposti all'altezza alla quale si può librare un giocatore durante la partita, lui o lei non deve oltrepassare i confini del campo. Se un giocatore dovesse varcarli, la sua squadra deve consegnare la Pluffa alla squadra avversaria.  2. Il Capitano della squadra può invocare il time out segnalandolo all'arbitro. Questo è il solo momento in cui ai piedi dei giocatori è consentito toccare terra durante una partita. Se una partita dura da più di dodici ore , la durata massima del time out è di due ore. Il mancato rientro in campo dopo due ore comporta la squalifica della squadra.  3. L'arbitro può assegnare punizioni a una squadra. Il Cacciatore che batte la punizione volerà dall'area di centro-campo verso l'area di punteggio. Tutti i giocatori tranne il Portiere avversario devono tenersi indietro mentre la punizione viene battuta. 4. La Pluffa può essere sotratta alla presa di un altro giocatore ma in nessun caso un giocatore deve afferrare una parte del corpo di un altro giocatore.  5. In caso di infortuni, i giocatori non verranno sostituiti. La squadra continuerà a giocare senza il giocatore infortunato.  6. Si possono portare le bacchette magiche in campo ma in nessun caso devono essere usato contro membri della squadra avversaria, contro scope di membri della squadra avversaria, contro l'arbitro, contro una delle palle o contro un componente del pubblico.  7. La partita termina solo quando è stato catturata il Boccino d'Oro, o per mutuo consenso dei Capitani delle due squadre. (Fonte: Harry Potter Wiki).

FALLI  Esistono 700 tipologie di falli nel Quidditch, elencati nel registro del Dipartimento per i Giochi e gli Sport Magici.
I dieci falli comuni sono:
• Blagging: afferrare la coda della scope dell'avversario per rallentarlo od ostacolarlo;
• Blatching: volare con l'intento di entrare in collisione;
• Blurting: incrociare i manici di scopa con l'intenzione di deviare l'avversario dalla sua rotta;
• Bumphing: colpire il Bolide indirizzandolo verso la folla; • Cobbing: uso eccessivo dei gomiti contro gli avversari;
• Flacking: infilare una qualunque parte del corpo nell'anello per spingere fuori la Pluffa;
• Haversacking: mano ancora sulla Pluffa mentre attraversa l'anello;
• Quafflepocking: manomettere la Pluffa, per esempio forarla in modo che cada più in fretta o a zig-zag;
• Snitchnip: un giocatore che non sia il Cercatore tocca o afferra il Boccino d'Oro;
• Stooging: più di un Cacciatore nell'area di punteggio.

PALLE  Ci sono quattro palle usati in una partita di Quidditch:
• una Pluffa: palla rossa usata dai Cacciatori per segnare;
• due Bolidi: Palla di ferro stregato per inseguire i giocatori indiscriminatamente.
• un Boccino d’oro: palla d'oro stregata per sfuggire alla cattura il più a lungo possible.

RUOLI  Sette giocatori formano una squadra di Quidditch: tre Cacciatori, un Portiere, due Battitori e un Cercatore.
Cacciatore: segna lanciando la Pluffa attreverso una delle porte della squadra avversaria. Ogni volta che segna, guadagna 10 punti per la squadra.
Portiere: guarda le porte, bloccando i tentativi dell'altra squadra di segnare.
Battitore: usa la sua mazza per tenere lontani i Bolidi dalla sua squadra.
Cercatore: prova ad acchiappare il Boccino, portando fine alla partita e guadagnando 150Quidditch babbano punti.

QUIDDITCH BABBANO  Il quidditch è uno sport in cui due squadre di sette giocatori si affrontano su un campo con superficie in erba. Il gioco è talvolta definito quidditch babbano (in inglese: muggle quidditch) per distinguerlo dall'omonimo gioco di fantasia da cui trae origine. Inventato nel 2005, è uno sport in espansione che viene praticato in tutto il mondo ed è stato adattato utilizzando elementi del rugby, del dodgeball, del calcio e del "ce l'hai". Regole e regolamenti dello sport sono definite dall’International Quidditch Association (IQA) e i vari campionati e tornei sono gestiti o dall'IQA o dalle singole federazioni sportive nazionali.