menu menu

Il Mondo del Clarinetto

Cos'è il clarinetto?

Il clarinetto è uno strumento a fiato ad ancia semplice e camera cilindrica, appartenente alla famiglia dei legni. Esso è dotato di una timbrica suadente e grintosa, un suono acuto e versatile e un meccanismo presiso di chiavi. La sua estensione è di tre ottave e un quarto, ognuna identificata in tre registri musicali diversi: il registro grave (Chalumeau), con un suono caldo e pastoso; il registro medio (del Clarinetto) con un suono brillante; il registo acuto (altissimo) con un suono potente e squillante.

Il passaggio dal registro grave a quello acuto è eseguito dal portavoce che fa una dodicesima sopra rispetto a un'ottava degli altri strumenti a fiato quali in flauto o il sassofono.

Il legno principalmente utilizzato per la costruzione dello strumento è l’ebano (riconoscibile dal colore nero), ma esistono altri legni quali il rosewood dell’Honduras e il grenadilla. Esistono anche clarinetti costruiti in materiale plastico che sono esclusivamente strumenti da studio e si differenziano da quelli costruiti in ebanite che sono invece di livello professionale.

Clarinetto in Si♭

Evoluzione nel tempo...

Clicca sulle date per i relativi dettagli

Struttura

Il clarinetto è uno strumento a fiato ad ancia semplice e camera cilindrica, appartenente alla famiglia dei legni. Esso è dotato di una timbrica suadente e grintosa, un suono acuto e versatile e un meccanismo presiso di chiavi.

La sua estensione è di tre ottave e un quarto, ognuna identificata in tre registri musicali diversi: il registro grave (Chalumeau), con un suono caldo e pastoso; il registro medio (del Clarinetto) con un suono brillante; il registo acuto (altissimo) con un suono potente e squillante.

Il passaggio dal registro grave a quello acuto è eseguito dal portavoce che fa una dodicesima sopra rispetto a un'ottava degli altri strumenti a fiato quali in flauto o il sassofono.

Il legno principalmente utilizzato per la costruzione dello strumento è l’ebano (riconoscibile dal colore nero), ma esistono altri legni quali il rosewood dell’Honduras e il grenadilla. Esistono anche clarinetti costruiti in materiale plastico che sono esclusivamente strumenti da studio e si differenziano da quelli costruiti in ebanite che sono invece di livello professionale.

Clicca sulle parti del clarinetto

Tipi di Clarinetto

Il clarinetto è uno strumento traspositore, ovvero uno strumento che produce un suono non corrispondente alla nota segnata sul pentagramma, ma ad un'altra nota (che è la nota in cui è "tagliato" lo strumento).

Il clarinetto soprano in Si♭, nel caso specifico, legge un Do come Si♭, dunque un tono sotto.

Esistono però diversi tipi di clarinetto, differenti per intonazione e grandezze, che leggono tutti nella stessa chiave e con le stesse diteggiature, producendo però note reali diverse, "trasposte" appunto verso il grave o l'acuto.

Questi strumenti formano una vera e propria famiglia di cui alcuni esemplari che sono:




Nome Tonalità Ascolta
Octocontralto e♭ - Mi♭
Contrabasso B♭ - Si♭
Contralto E♭ - Mi♭
Clarinetto Basso B♭ - Si♭
Clarinetto Alto E♭ - Mi♭
Corno Bassetto F - Fa
Clarinetto Bassetto A - La
Soprano A - La
Soprano B♭ - Si♭
Soprano C - Ut
Sopranino D - Re
Sopranino E♭ - Mi♭
Piccolo A♭ - La♭

Cerca lo spartito

Seleziona le tue preferenze e cerca quale spartito fa al caso tuo

    About

    Progetto svolto da Viviana Limone (Matricola: 477040) per l'esame di Progettazione e Programmazione Web a.a. 2017/2018

    Le immagini usate non infrangono alcun copyright e i video sono presi dalla piattaforma Youtube.
    Gli spartiti usati sono stati scaricati dai siti Free-scores, BandaMusicale e bmmusic.
    Le icone utilizzate sono state scaricate dal sito FlatIcon.

    Le informazioni sono state ricavate da Wikipedia.
    Tutte le pagine sono state validate secondo gli standard w3c.