Role Play

Videogiochi

Introduzione

gdrV
Questo tipo di videogioco tradizionalmente usa elementi di gioco presi da gdr "carta e penna". Un gdr per pc richiede un solo giocatore e un computer (o console) e le funzioni del master vengono svolte dal software; i videogiochi di ruolo moderni racchiudono una grande varietà di stili di gioco e di motori di gestione. Un altro acronimo usato per indicarli è CRPG (Computer Role Playing Game). Elementi del gioco di ruolo si possono trovare anche nei videogiochi di strategia in tempo reale, negli sparatutto in prima persona, ed in alcuni altri tipi di videogiochi come i MMORPG. Comunque i videogiochi comunemente detti "giochi di ruolo" sono di solito limitati a giochi con una prospettiva dall'alto (esclusi gli RTS) ed in alcuni casi in terza persona. Nei giochi di ruolo per pc di solito lo scopo è quello di sopravvivere tramite il potenziamento e il miglioramento del proprio personaggio, che avviene tramite l'acquisizione di punti esperienza ottenuti uccidendo mostri, completando missioni e ottenendo un equipaggiamento migliore. Il fattore collaborazione, che è fondamentale nei giochi di ruolo cartacei, è assente nei gdr per pc perché il protagonista affronta le proprie sfide quasi sempre da solo. Ci sono diversi gdr per pc, tra i quali citiamo i popolari Baldur’s Gate, Mass Effect, Skyrim e Fallout, che si avvicinano di più alle dinamiche dei giochi di ruolo cartacei in quanto prevedono una maggiore attenzione nei riguardi della storia e dell’introspezione dei protagonisti piuttosto che sull’accumulo di esperienza e oggetti magici.

Breve storia

I videogiochi di ruolo iniziarono come discendenti dei primi giochi stile Rogue su sistemi Unix, essi stessi ovviamente ispirati ai giochi di ruolo carta e penna, ma anche i MUD (Multi user dungeon) fornirono molte idee e spunti a quel genere. I videogiochi di ruolo testuali si evolsero dalle avventure testuali, dai cloni di Rogue e dai Mud. Tra i primi ci fu Akalabeth: World of Doom (1980), che diede origine alla famosa serie di Ultima e dnd, sviluppato sul PLATO System. I primi giochi delle serie Ultima e Wizardry sono forse quelli ad avere la più grande influenza sui videogiochi di ruolo ora popolari. Molte innovazioni di Ultima III: Exodus sono infine diventate praticamente standard per tutti i giochi di ruolo, sia per console (anche se in qualche maniera semplificate per adattarsi all'uso del joystick o del keypad) che per il mercato dei Personal computer.

Skyrim

gdrV
"The Elder Scrolls V: Skyrim" è ambientato duecento anni dopo gli eventi di "The Elder Scrolls IV: Oblivion", nella fredda regione di Skyrim dove è scoppiata una guerra civile, tra le due fazioni, ovvero Impero e Manto della Tempesta, dopo l'assassinio del re. L'Impero si sta sgretolando e le regioni, compresa Skyrim, approfittano della situazione per ribellarsi e riprendersi la propria sovranità mentre ciò che rimane dell'Impero invia in queste regioni Legioni imperiali capitanate da generali. Allo stesso tempo il dio Alduin, che assume la forma di un drago enorme, rinasce per distruggere il mondo. Il giocatore si trova nei panni del Dovahkiin o Sangue di Drago, e dovrà contrastare Alduin per salvare Skyrim da una distruzione certa. Il giocatore potrà scegliere se schierarsi con la Legione Imperiale o con i ribelli di Skyrim. La storia principale, senza contare le innumerevoli missioni secondarie, durerà dalle 30 alle 40 ore a seconda di come la si affronta (ad esempio, in base alle alleanze con le varie Gilde, alcuni eventi potrebbero cambiare, o anche dalla velocità del giocatore). Invece la durata complessiva si aggira intorno alle 350 ore.

Fallout

gdrV
Fallout è una serie videoludica ambientata in un futuro post-apocalittico ed è riconducibile al genere dei videogiochi di ruolo a mondo aperto. il primo capitolo uscì nell’ormai lontano 1997. Nonostante i vari episodi si svolgano a cavallo tra il XXII e il XXIII secolo, l’iconografia e la tecnologia rappresentate nella serie sono ispirate a quell’immaginario collettivo degli Stati Uniti degli anni ’50, stretti tra la paura di una guerra nucleare (da cui il titolo della serie) e la guerra fredda. Fallout è basato su un conflitto storico-politico tra Usa e Cina e su un futuro segnato da una guerra nucleare, e raggiunge il massimo livello di distruzione globale senza precedenti nell'anno 2077. La causa scatenante fu il progressivo ridursi delle riserve di petrolio e di uranio, fondamentali per sopravvivere in quel mondo; questo portò allo scoppio di una guerra tra Commonwealth europeo e nazioni del Medio Oriente (2052) e, in seguito, sgretolò ogni forma di accordo burocratico tra le nazioni più potenti, ovvero la Cina e gli Stati Uniti. Questi ultimi procedettero all'annessione del Canada per far fronte all'invasione dell'Alaska da parte delle truppe cinesi nel 2066. L'intensificazione bellica che ne seguì culminò nel 2077 in una serie di bombardamenti nucleari che sterminarono gran parte delle popolazioni degli Stati coinvolti nel conflitto. Negli Stati Uniti furono costruiti dei rifugi antiatomici, i cosiddetti Vault, alcuni servivano effettivamente per proteggere comunità di persone o gruppi selezionati, mentri altri venivano utilizzati per fare esperimenti sul genere umano. È proprio in questi Vault che inizia il ogni capitolo della serie.

Warcraft

gdrV
Sviluppato dalla Blizzard Entertainment,World of Warcraft è il MMORPG più giocato al mondo, con più di 5,5 milioni di iscrizioni attive all'ottobre 2015. L'universo immaginario di World of Warcraft è costituito da cinque continenti principali, i Regni Orientali, Kalimdor, Nordania, Pandaria e le Isole Disperse; tutti e cinque sono situati sul pianeta di Azeroth, separati da un vasto oceano con al centro il Maelstrom, il Grande Mare, e ad essi si aggiungono un buon numero di isole più o meno grandi. Via via che uscivano nuove patch ed espansioni, sono stati aggiunti nuovi territori. Il mondo di World of Warcraft è abitato da una grande varietà di popoli, animali, creature magiche o mostruose. In alcuni casi si tratta dello stesso tipo di personaggi delle tipiche ambientazioni fantasy medievali e della mitologia nordica; le dinamiche di gioco di World of Warcraft riprendono quelle tradizionali dei videogiochi di ruolo online. Il giocatore agisce nel mondo virtuale per mezzo di un avatar ("personaggi giocanti" o "PG"), interagendo con personaggi controllati dal computer (PNG), svolgendo una serie di missioni che gli vengono via via assegnate, oppure è possibile entrare in missioni particolari chiamati "dungeon"che sono mini avventure dove prendono parte 5 giocatori con il compito di arrivare in fondo sconfiggendo ogni nemico e i battleground, ovvero ampie arene dove i giocatori posso scontrarsi tra di loro.