logo acrobatic arts
logo blu

Un tempo riservate esclusivamente ad acrobati e circensi, le discipline acrobatiche aeree aprono le loro porte a tutti indipendentemente da età, genere e passato sportivo.

Pole Dance

la disciplina

La pole dance nota anche come pole sport è una disciplina acrobatica, nata dal mix di ginnastica e danza, che prevede l'utilizzo di pali d'acciaio o d'ottone. Tra le discipline acrobatiche, è quella meno conosciuta in Italia perché spesso erroneamente confusa con lap dance.

L'attività si basa sull'esecuzione di figure acrobatiche, dette "pole tricks", che richiedono notevoli doti di forza, agilità, flessibilità, coordinazione e resistenza.

le origini

Sebbene sembri nata negli ultimi anni, le radici della pole dance sono ben più profonde.

Secondo fonti storiche lo sviluppo è datato al 1920 nel Nord America durante gli anni della depressione quando i circensi utilizzavano i pali dei tendoni per svolgere vere e proprie performance.

Altre fonti invece indicano la pole dance come sport che deriva direttamente dalla Mallakhamb, pratica indiana del dodicesimo secolo che utilizza una pertica di legno sul quale si esibivano solitamente uomini.

galleriaPalo

il palo

Il palo da pole dance è un'asta metallica in acciaio inossidabile, cromato o in ottone. Le diverse finiture superficiali del materiale donano alla pertica diverse proprietà di presa.

Le dimensioni variano da un diametro di 50mm, che richiede agli atleti un maggior sforzo, fino a 38mm. Attualmente i pali utilizzati durante i campionati hanno una misura pari a 45mm.

Il palo può essere sia statico che autorotante (spin), ovvero che gira su se stesso sfruttando la forza centrifuga del peso corporeo. Questo dona una maggior bellezza negli elementi coreografici ma spesso ne aumenta la difficoltà.

Nel mondo ritroviamo anche il palo cinese, diverso dagli attuali pali da pole dance perché più largo di diametro e con un riverstimento in gomma che favorisce un maggiore grip.

L'altezza dei pali è soggettiva da scuola a scuola. Sono preferibili soffitti di 3/4 metri per pali fissi e a pressione mentre per soffitti più alti e per zone all'aperto è possibile utilizzare pali con pedana sottostante.

Le case produttrici di pali da pole dance più famose al mondo sono: X-Pole (Inghilterra), Platinum Stage (Inghilterra), The Pole (Italia), Tecnosystem Pole (Italia), Lupit Pole (Slovenia), Queen Pole (Germania).

Aerial silks

la disciplina

Aerial silks, in Italiano tessuti aerei, sono uno degli strumenti più ammirati e ricercati da coloro che vogliono entrare a contatto con il mondo dell'acrobatica aerea.

La disciplina è basata su evoluzioni coreografiche che si eseguono completamente sospesi in aria a diversi metri da terra.

L'allenamento con i tessuti può essere praticato sia da uomini che da donne.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, è una disciplina estremamente sicura, in quanto l'utilizzo dei teli, nel modo giusto, permette di avere la certezza di non cadere controllando il bilancimaneto del proprio peso.

le origini

Il creatore di questa disciplina fu uno studente circense francese quando nel 1959 presentò la sua performance utilizzando un lungo pezzo di stoffa.

Da quella data fino al 1998, quando fu ufficialmente riconosciuto Aerial Silks, numerosi artisti sperimentarono la disciplina donandole la fama attuale.

galleriaTessuti

i tessuti

Il tessuto è formato da un pezzo lunghissimo di nylon molto resistente che a seconda delle preferenze può essere utilizzato in diversi modi.

La prima tecnica è la più conosciuta e più utilizzata nel mondo circense. Consiste nel piegare a metà il tessuto così da far pendere i due pezzi dal soffitto, dove è agganciato, a terra e a sceconda della preferenza dell'atleta, le due estremità vengono legate con un nodo. Un altro utilizzo, ma meno noto del precedente, prende il nome di amaca o goccia.

Si tratta sempre di un tessuto diviso in due appeso al soffitto ma, a differenza della modalità classica, i ganci sono attaccati alle estremità che lasciano il restante scendere a terra formando una specie di culla.

La lunghezza è variabile e dipende dall'uso che ne deve fare l'acrobata.

Aerial hoop

la disciplina

Aerial hoop, in italiano cerchio aereo é una tra le discipline acrobatiche più affascinanti.

È un'insieme di figure acrobatiche realizzate con un cerchio di grandi dimensioni sospeso al soffitto tramite corde e moschettoni. Al suo interno, gli acrobati o meglio chiamati "aerialist", eseguono performance a diversi metri da terra.

La disciplina può essere praticata sia da uomini che da donne anche se generalmente è più ammirata dal pubblico femminile.

le origini

Aerial Hoop, come Aerial Silk, ha radici nel mondo circense e solo negli ultimi anni ha aperto le proprie porte a tutti indipendentemente da genere ed età.

Il periodo preciso di comparsa di questa disciplina è piuttosto vago. Il primo utilizzo del cerchio come mezzo per le esibizioni fu nel 1893 a New York in una pubblicità e dagli anni 2000 in poi nacquero vere e proprie esibizioni del Cirque du Soleil.

galleriaCerchio

il cerchio

Il cerchio, noto anche come lyra o anello aereo, è un apparecchio circolare (simile ad un hula hoop) appeso al soffitto.

Il materiale che lo costituisce è generalmente acciaio ricoperto da tape e ha un diametro di circa 90 cm ma che varia in base alla grandezza e forza degli atleti.

I cerchi aerei possono essere cavi o solidi ed essere utilizzati, a seconda della loro leggerezza e in base agli attacchi presenti, in maniera statica, rotante o, nel caso dei cerchi con doppio attacco, oscillante.

Il cerchio è appeso al soffitto con telai che si collegano all'apparecchio in un punto (configurazione ascheda singola) o in due punti (configurazione a doppia scheda). Il numero di attacchi varia da come verrà utilizzato il cerchio, dall'effetto desiderato e dal comfort dell'atleta.

Trapeze

la disciplina

Trapeze, in italiano trapezio é la disciplina acrobatica aerea sicuramente più nota grazie alla quantità di performance che il circo le dedica.

Esistono diverse tipologie di trapezio, tra cui quello statico, ad altalena e quello volante.

Il trapezio statico consiste nel creare figure acrobatiche mostrando notevoli doti di forza e flessibilità.

Il trapezio ad altalena invece sfrutta la dinamicità ondeggiando da un lato all'altro del soffitto su cui é appeso.

Il trapezio volante è una tipologia differente in genere praticata in coppia. Gli acrobati si incrociano in volo combinandosi in prese del tutto scenografiche per poi ridividersi contemporaneamente in due trapezi differenti sfruttando il coordinamento delle oscillazioni.

le origini

Le origini del trapezio sono sicuramente riconducibili al mondo del circo.

L'inventore fu l'acrobata francese Jules Létard che all'età di 18 anni sperimentò l'arte del trapezio sospeso sopra ad una piscina. Rimase uno degli artisti più famosi in questa attività, al punto di ispirare nel 1867 la canzone "The Daring Young Man on the Flying Trapeze" di George Leybourne.

galleriaTrapezio

il trapezio

Il trapezio è composto da una barra orizzontale alle cui estremità sono fissate due corde o cinghie di supporto che arrivano al soffitto.

La barra può essere costituita da diversi materiali. Esistono barre metalliche, in metallo ricoperto da gomma per facilitare la presa del corpo e barre in legno.

Il diametro è in genere di 30mm ma dipende dalla forza, dalle preferenze e dall'utilizzo dell'acrobata.

Scopri il pole trick più adatto a te:

Inserisci i dati e seleziona il tuo livello

Sesso:

donna
uomo

Forza:

livello basso
livello medio
livello alto

Flessibilità:

livello basso
livello medio
livello alto