IL TRICHECO

tricheco


●Famiglia: Odobenus;
●Ordine: Carnivoro;
●Classe: Mammiferi;

Curiosità:

●La caratteristica principale del tricheco sono le lunghe zanne d'avorio. Esse sono canini molto allungati, che possono raggiungere un metro di lunghezza. Nei maschi sono un po' più lunghe e larghe, dal momento che vengono impiegate per combattere e nelle dimostrazioni di forza e aggressività: i gruppi sociali, infatti, sono dominati per lo più dai maschi più robusti, dotati di zanne più grandi. Le zanne vengono usate anche per creare e allargare cavità nel ghiaccio e sono di aiuto all'animale quando esso esce fuori dall'acqua arrampicandosi sul ghiaccio;
●Il tricheco possiede una sacca piena d'aria sotto la gola, la quale funziona come una bolla di galleggiamento e consente all'animale di stare a galla verticalmente in modo da poter così dormire anche in mare aperto.
●Nel XVIII e XIX secolo i trichechi vennero cacciati intensamente da cacciatori di foche e balenieri americani ed europei, che portarono quasi alla scomparsa della popolazione dell'Atlantico. Oggi la caccia al tricheco è vietata in tutto l'areale, sebbene Chukchi, Yupik e Inuit continuino a uccidere qualche esemplare verso la fine dell,estate.

L'ORSO POLARE

orsop


●Famiglia: Ursidi;
●Ordine: Carnivori;
●Classe: Mammiferi;

Curiosità:

●L'isolamento termico degli orsi polari è estremamente efficace contro il freddo, ma il loro corpo si surriscalda a temperature sopra i 10 °C. Il loro isolamento è così efficace che, se osservati con una videocamera a raggi infrarossi, sono a malapena visibili. Soltanto le zampe e il muso emanano un calore percepibile;
●Gli orsi polari sono nuotatori eccellenti e possono essere visti spesso al largo della costa. Cacciano in modo molto efficiente anche sulla terra, grazie alla loro velocità.
●Il metodo di caccia più famoso degli orsi polari è quello usato per le foche: l'orso sente il rumore della preda sotto il ghiaccio, si apposta presso una spaccatura e, non appena la preda esce per respirare, la uccide con una violenta zampata.

IL PINGUINO IMPERATORE

pingu


●Famiglia: Sfeniscidi;
●Ordine: Sfenisciformi;
●Classe: Uccelli;

Curiosità:

●È il più grande e il più pesante tra tutti i pinguini;
●La sua dieta è costituita essenzialmente da pesci, ma può comprendere anche crostacei come il krill o cefalopodi come il calamaro. Mentre dà loro la caccia, può restare sott'acqua anche 18 minuti, immergendosi fino a una profondità di 535 m;
●Il pinguino imperatore è stato inserto nella lista degli animali a rischio. Ciò si spiega con la forte diminuzione delle risorse alimentari a causa degli effetti del riscaldamento globale e della pesca industriale sulle popolazioni di crostacei e pesci. Tra le altre cause che sono state prese in considerazione vi sono le malattie, la distruzione dell'habitat e la presenza umana che disturba le coppie in riproduzione.

Menù