Memorie di una
geisHa

Raramente un mondo così chiuso ed estraneo è stato evocato con una simile naturalezza.
THE NEW YORKER